Vai al contenuto

PACCHERI TRICOLORE con pomodoro, stracciatella di burrata e pesto di pistacchi – PASTA TRICOLORE

Gironzolando per Milano mi sono accorto della presenza di una catena di ristoranti che ho iniziato ad adorare.
Fanno solo primi piatti a base di pasta, ma anche dolci, uno più buono dell’altro.
Ok dai, vi dico anche il nome: MISCUSI.

È molto conosciuto per la qualità delle materie prime che vengono utilizzate per realizzare questi favolosi piatti. La pasta (che è fatta in casa e puoi scegliere tu il formato) è strepitosa in tutte le versioni e molto fotogenica, proprio perché sono riusciti a puntare non solo sulla bontà, ma pure sull’estetica di ogni singola prelibatezza pastaia.
Ma mi sono letteralmente innamorato di un piatto specifico che fanno loro: si chiama pacchero tricolore ed è chiaramente un pacchero che ricorda i tre colori della bandiera italiana.

Troviamo la passata di pomodoro che, da come l’ho visto fare, viene accompagnata anche con dei pomodori freschi, poi la stracciatella di burrata e infine il pesto o, come la chiamano, crema di pistacchi, con della granella sopra per dare croccantezza, con la fogliolina di basilico immancabile.
Io lo trovo squisito, godurioso, cremoso, delicato e perfetto da assaporare in compagnia in una di queste calde serate, dove la luce del sole dura fino alle 9 e mezza di sera.

Il pomodoro viene preparato con un po’ di passata, pomodorini freschi, l’immancabile olio extra vergine di oliva, uno spicchio di aglio e una cipolla tritata, un pizzico di zucchero, sale e pepe e nessun aroma, proprio perché l’ho voluto mantenere molto semplice, per esaltare al massimo il gusto verace del pomodoro.

Poi la burrata, resa stracciatella, con la sua cremosità meravigliosa e il suo gusto fresco e piacevole.
Viene adagiata sopra, con tanta cura per avere quel contrasto gradevole combinato con il rosso del pacchero.

Sopra ancora qualcosa: il pesto di pistacchi, ottenuto tramite la frollatura dei pistacchi crudi (ma se non li trovate potreste utilizzare anche quelli salati da aperitivo che poi sguscerete) assieme a un filo di olio extra vergine di oliva, un po’ di formaggio grana, sale, pepe e un po’ di acqua fredda, perfetta per creare un’emulsione con la parte grassa della frutta secca e dell’olio.

Cercate di capirmi: non vado spesso a Milano e avevo la necessità di mangiare questo piatto ogni volta in cui mi andava.
Ho copiato un piatto, o cercato di imitarlo il più possibile e la riuscita è stata equivalente a quella sperata.
Se siete nei pressi di Milano, Bergamo o Torino non vi resta che recarvi da loro e se siete a casa non soffrite, cucinatela con me.

ANDATE SUL BLOG PER LA RICETTA SCRITTA, troverete tutte le dosi degli ingredienti, procedimento passo passo e ulteriori consigli;)

#sugoalpomodoro #burrata #pestodipistacchi

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

• B L O G : https://www.davidezambelli.com

• I N S T A G R A M : @davide_zamby

• P A G I N A F B : https://www.facebook.com/davidezamby/

VIDEO PRECEDENTE : https://www.youtube.com/watch?v=JtQP5Yj9yeE&t=2s

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

– 500 g di paccheri
– 1 pugno di sale grosso
– 300 g di stracciatella di burrata

Per la salsa:
– 500 ml di passata di pomodoro
– 8 pomodorini
– 1 cipolla piccola
– 1 spicchio di aglio
– 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– 1 pizzico di sale
– 1 pizzico di zucchero
– pepe q.b.

Per il pesto di pistacchi:
– 100 g di pistacchi crudi
– 20 g di formaggio grana grattugiato
– 40 g di olio extra vergine
– sale e pepe q.b.
– 2 foglie di basilico
– 80 ml di acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *